h1

Wir Kinder vom Bahnhof Zoo… (Noi, i ragazzi dello Zoo di Berlino)

febbraio 5, 2005

E’ scattata l’ora zero e da ieri non ho fumato nemmeno una piccola sigaretta.
Stamattina, dopo la colazione, continuavo a fissare il pacchetto sul tavolino del salotto, ripetendomi che avrei potuto fare solo un paio di tiri, che in fondo non sarebbe stato proprio come fumare. Ma mi sono alzata e sono andata in camera da letto (dove fumare è vietato) e ho svegliato Sean in cerca di conforto.
Sean mi aiuta parecchio. Tanto per cominciare, ogni 5 minuti mi ripete quanto è fiero di me e lo fa con enormi sorrisi e lunghi abbracci. Mi conta le ore passate dall’ultima sigaretta e le tappe già raggiunte. Eh sì, perchè ci siamo documentati parecchio nei vari siti della lotta contro i tumori (inglesi, italiani, tedeschi) e tutti confermano che dopo solo 20 minuti dall’ultima sigaretta, già il sangue comincia a normalizzarsi e dopo 24 ore il corpo comincia ad eliminare la nicotina, fino ad espellerla completamente dopo 48 ore. Quindi fra poche ore non dovrei avere più nicotina in corpo, se non quella delle gomme.
Ah, le gomme. Sono ORRENDE! Le devi masticare per alcuni minuti, fino a che non cominciano a rilasciare un disgustoso sapore amaro. A questo punto le devi tenere in un lato della bocca fiino a quando l’amaro non è più percettibile, quindi bisogna ricominciare a masticare. Il tutto per almeno mezz’ora. Io, purtroppo, dopo solo 10 minuti, ho avuto una leggera tachicardia e ho dovuto sputare la gomma in fretta. Quindi non è che sia questo grandissimo aiuto.
Oggi pomeriggio Sean è andato a guardare la partita nel solito pub e si è portato via le sigarette (per precauzione!). Prima di andarsene, mi ha preparato il necessario per la crisi di astinenza e ci siamo messi a ridere per mezz’ora perchè sembravo davvero Renton di Trainspotting:

  • Thermos da 1 litro e mezzo con thè nero poco zuccherato e senza limone
  • Gomme alla nicotina
  • Caramelline al mirtillo
  • Succo di mirtillo
  • Caramella gommosa alla mora
  • Gomme alla menta
  • Focus
  • DVD di vario genere
  • Portatile connesso ad internet per continuare la ricerca di consigli per chi smette di fumare

Quando è tornato dal pub, la sorpresa: gli sono saltata al collo per annusarlo. Si, non ridete di me, ma sapevo che avrebbe avuto la felpa impregnata di odore di fumo e volevo annusarlo un po’. Ma la sorpresa è stata che l’odore mi ha nauseato e anche a lui ha dato fastidio. Mi ha detto che di solito non sente l’odore di fumo sui suoi abiti (forse perchè qui dentro c’era la nebbia costante!) ma oggi si è dovuto cambiare i vestiti appena rientrato perchè erano davvero impregnati.

Sarò sincera. Non so se ce la posso fare…

La parola di oggi è il titolo del post!
(Cielo, come sono rude oggi! Visto? Sto già diventando nevrotica…)

One comment


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: