h1

Chiamatemi Rocky Balboa

febbraio 19, 2005

Sean è andato al solito pub per vedere la partita con Thomas. Saremmo dovuti andare a cena da loro stasera, ma ieri mi sono svegliata con una mascella alla Rocky e abbiamo dovuto rimandare. E’ per via del dente del giudizio. Non molla. Sono 10 anni che mi tormenta e io, più cocciuta di lui, dal dentista per farmelo togliere non ci vado. In fondo gli altri 3 non hanno fatto tutte queste storie, quindi non vedo perchè io debba cedere alle manie di protagonismo di un egocentrico dente.
Fatto sta che ho una gengiva gonfia e infetta e da ieri sera anche una tonsilla si è ingigantita.
Chiunque mi confermerà che il mal di denti è il peggiore tra i dolori.
Lo detesto. E’ pulsante, è incessante, ti prende al cervello e non ti lascia mai. Io, lo confesso, sono come l’odioso bambino nella pubblicità della Maclean’s, ve lo ricordate? “Mai avuto carie in vita mia”, diceva antipatico mentre scorrazzava sulla sua bici. Io il Maclean’s non l’ho mai usato, ma di carie non ne ho mai avute. Il dentista, però, mi terrorizza lo stesso e preferisco evitarlo il più possibile.
Quindi, antibiotici a volontà e anti-infiammatori come se piovesse.

Volevo uscire per farmi un giro mentre Sean era al pub, ma il dottore ha detto di evitare colpi di freddo finchè ho questa tonsilla gigante. E al momento sta nevicando, quindi forse è meglio evitare davvero.
La scorsa settimana Lars, che come ho già detto sta impacchettando perchè deve traslocare, ci ha regalato quasi tutte le videocassette che aveva, all’incirca una quarantina. Sono tutti film in tedesco, ma credo che alcuni torneranno utili per imparare la lingua. Ieri sera ho visto Forrest Gump e adesso, mentre aspetto che torni Sean, mi voglio guardare Ghost. Sono film che ho visto decine di volte e che conosco quasi a memoria. Posso imparare parole nuove. Intanto una curiosità: qui il titolo di Ghost è stato cambiato in “Nachricht von Sam” che significa “Un messaggio da Sam” e solo leggendo il titolo, già sento che una lacrimuccia si affaccia!

La parola di oggi, quindi, è Nachricht, messaggio. Ma ne ho anche un’altra: Betrag che significa ammontare, importo.
Bis bald! (a presto!)

One comment

  1. Mi spiace per il tuo mal di denti… Sò quanto possa essere odioso.
    Spero passi al più presto.
    Se ti piacciono i film strappalacrime ti consiglio “I passi dell’amore”, non sò in tedesco come si chiami però😛
    Un abbraccio



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: