h1

Filtrofiore bonomelli, help us please!

aprile 13, 2005

Sean sta di nuovo provando a combattere l’insonnia. Da quando sono tornata va a dormire presto, ma si sveglia sempre intorno alle 4.00.
E’ logorante questa situazione e ho l’impressione che, col tempo, diventi sempre peggio. Abbiamo provato di tutto: medicinali, tisane, gocce omeopatiche, esercizi di rilassamento, massaggi. Siamo perfino tornati al classico di tutte le nonne del mondo (si, a quanto pare anche le nonne tedesche lo consigliano!) e cioè una tazza di latte tiepido prima di andare a dormire. Per un po’ sembra che i rimedi funzionino, ma poi tutto ricomincia. Io penso che in gran parte sia una questione mentale, perchè ormai lui si è messo in testa che non può dormire e semplicemente non lo fa. Vorrei aiutarlo, ma non so più come fare.
Si accettano suggerimenti. Di qualunque sorta (esclusa la botta in testa, che non mi pare carino!).

Oggi siamo andati in biblioteca e ho preso 5 libri e 2 CD-Rom per imparare il tedesco. Sono libri per autodidatti e uno, in particolare, sembra davvero ben fatto.
Io, da autodidatta, avevo già imparato lo spagnolo che ovviamente, però, è infinitamente più semplice per gli italiani. Non credevo di conoscerlo bene fino a quando, proprio qui in Germania, ho fatto una conversazione di circa 1 ora con Antonio, il coinquilino madrileno di Sean che era qui per studiare. Ricordo d’aver provato del puro compiacimento scoprendo, parola dopo parola, che tutto quello che avevo studiato veniva fuori quasi automaticamente e che non era vero che non avevo imparato niente.
Spero tanto di riprovare questa bella sensazione, ma col tedesco. Devo buttarmi di più, devo parlare io anche quando c’è Sean con me.
Sean, intanto, dice che vuol prendersi dei libri per imparare l’italiano.
Andiamo bene.

Il lavoro.
Il mio vecchio datore di lavoro mi ha chiesto di tornare a lavorare anche in estate. Anzi, non è esatto: mi ha pregato di tornare e questo mi ha fatto gongolare. Non sono per niente una che se la tira per il lavoro (nemmeno per altre cose, a dire il vero!), ma garantisco che ho le mie ragioni per gongolare.
A quanto pare non riescono a trovare personale in gamba e comunque non avrebbero il tempo materiale di addestrare un paio di persone in tempo per le ferie estive.
Ho accettato, quindi per tre mesi torneremo a Roma. Sean non vede l’ora e già pensa al mare nel fine settimana, al sole e al cibo. Io sono contenta di lavorare, così il mare riesco ad evitarlo.

Ah, la parola di oggi!! Sono 2: schwierig che vuol dire difficile e leicht che vuol dire facile o leggero, a seconda dei casi.
Bis bald!

4 commenti

  1. Anche io ho sofferto di insonnia per un pò, posso immaginare quanto possa essere estenuante tutto ciò! A me è passata quando ho cominciato a bermi una tisana di melissa e tiglio, una busta di melissa e una di tiglio nella stessa quantità di acqua che normalmente si usa per una sola bustina…ha funzionato, chissà che magari non funzioni anche per il tuo caso.
    Ahhh anche io voglio imparare lo spagnolo da autodidatta, avevo anche comprato un libro ma mi sa che ho preso quello sbagliato, cmq chissà che un giorno di questi non mi decida a prenderne uno un pò migliore.
    Ciau ciau🙂


  2. ciao Ale.

    Bentornata a casa.
    Non ti preoccupare per le temperature, qua i picnic con gli spiedini si fanno anche quando c’e’ meno 10 e nevica. Anzi ti diro di piu’, l’esperienza mi e’ piaciuta e l’ho gia’ ripetuto.
    Per l’italiano di Sean ti consiglio Edizioni Guerra di Perugia, fa degli ottimi libri (ne ho collaudati vari, prima di sceglieri questa casa editrice per le mie lezioni.)

    Paka
    Rago


  3. Mmm…l’insonnia si manifesta anche quando: mangi troppo poco a cena / mangi troppo a cena. Come vi alimentate la sera???
    Poi…vediamo…essenzialmente e’ un fatto mentale: anche io, ultimamente, non dormo quasi. Ma e’ perche’ mi sento viva&attiva(come uno yogurth Danone)e non voglio perder tempo dormendo, cosi’ il sonno non mi viene proprio. Ma quello del tuo uomo e’ un altro caso. Consigli spassionati: evitare il computer dopo cena, non assumere zuccheri dopo le sei del pomeriggio, provare la tisana rilassante, anche la cara vecchia Valeriana andra’ benissimo, stancarsi un botto – fare cioe’ tanta attivita’ fisica per arrivare con le membra spossate al letto: quando andavo in piscina dalle 20.30 alle 21.30, due ore dopo dormivo come un ghiro. Anche altre attivita’ fisiche sono altamente consigliate ;-P

    baciiii


  4. ** Per Kla:
    Grazie per la ricetta, la proveremo. Con tanta speranza.
    Per lo spagnolo, io ho usato il materiale DeAgostini, che non sarà il massimo, ma è economico e pratico e i risultati alla fine ci sono. Almeno con lo spagnolo che non è complicatissimo per gli italiani.

    ** Per Rago:
    Ho trovato l’homepage della casa editrice che mi hai suggerito. Se a Sean non passa la voglia, sceglieremo uno di questi.
    Grazie, ti farò sapere.

    ** Per Pink:
    Proverò a staccarlo dal pc la sera (ma dovrò procurami un raschietto)e proverò anche a distoglierlo da cioccolata, caramelle Haribo e affini, anche se qui parliamo di dipendenza e non sarà facile.
    Alla valeriana non avevo mai pensato
    mi sa che la compro subito domattina. E poi intensificheremo un po’ di quella, ahem, attività fisica di cui parlavi, che è il consiglio che mi è piaciuto di più ; )
    Grazie, un saluto



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: