h1

Per la serie: "pomeriggi bucolici tedeschi"…

aprile 22, 2005

Cielo terso e temperatura vagamente primaverile, la voglia di riprendere in mano la macchinetta fotografica accantonata ormai da troppo tempo, il desiderio di una pausa dal lavoro e dallo studio. Per questo oggi pomeriggio ce ne siamo andati a Schwetzingen a visitare il castello.
Schwetzingen non è lontana da Mannheim, sono solo 15 minuti di macchina da qui. Il castello fu residenza del principe Carl Theodor alla metà del 1700. Non è molto grande, (quello di Mannheim è molto più vasto) e non è visitabile all’interno, perchè sede di alcuni uffici pubblici. Ma il parco adiacente, vastissimo e ricchissimo, vale sicuramente una visita se vi trovate da queste parti.
Il giardino è davvero molto ben curato e nel mezzo c’è anche un piccolo laghetto naturale, con un gran numero di anatre, germani e cigni.
All’interno del parco c’è persino una moschea – anch’essa visitabile – voluta dal principe in segno di rispetto per le culture diverse. E poi fontane, ponticelli, sculture, piccoli templi, viali alberati: il tutto incorniciato da una grandissima varietà di fiori e alberi, in una piena esplosione di colori e profumi.
Ho fatto un milione di foto (che però non vedrete – spiacente – uso ancora la classica reflex manuale!) e abbiamo anche incontrato uno scoiattolo intento a sgranocchiare una ghianda/noce o qualunque cosa fosse. Non ne vedevo uno da così vicino da quando avevo 7 anni…ed è un sacco di tempo fà, purtroppo!
Insomma, altro pomeriggio bucolico. Uscendo dal castello e girovagando un po’ per la piccola cittadina, abbiamo anche scoperto che qui vengono coltivati i pregiatissimi asparagi bianchi di cui Schwetzingen è, diciamo così, la capitale. Non ne abbiamo comprati, però, perchè Sean non li ama, mentre io non li ho mai nemmeno assaggiati!

E’ stata una bella giornata davvero. La Germania è veramente una bella nazione e di cose da vedere ce ne sono a centinaia. So che molti non la considerano una meta turistica valida e invece meriterebbe più interesse. Certo che il suo passato non l’aiuta ad essere considerato un Paese accogliente, ma anche questo è un pregiudizio perchè i tedeschi sono per la maggior parte amichevoli e aperti e, cosa molto importante, hanno tantissima cura dei loro beni.
(Mi sa che l’ufficio del turismo mi deve una mazzetta!)

Ed ora, per la gioia di grandi e piccini, la “parola del giorno”: Spargel- asparago.
Si, si, solamente questa!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: