h1

Gli amici psicologi

ottobre 17, 2005

Mi viene veramente il travaso di bile quando gente che nemmeno conosco si permette commenti sulle scelte che ho fatto nella mia vita.

Mi capita spesso che quando dico d’essermi trasferita in Germania, la gente risponda con la faccia schifata o con l’espressione di chi pensa “poveraccia questa, ma proprio in Germania?”.
Il travaso di bile peggiora quando ti rispondono cose tipo “ma non c’era un altro modo per stare insieme?” oppure “Ah no, no. Io avrei fatto trasferire lui”, oppure “dai, ma tanto è solo un periodo, poi ve ne tornate a casa”.Casa? Ma quale casa? Ma perché hai dato per scontato che per noi “casa” è Roma?

Ma quello che davvero mi manda fuori dalla grazia di Dio è quando incontro quelli che ritengono che la nostra non sia una relazione seria per via del fatto che tra di noi parliamo in inglese, che non è la lingua madre di nessuno dei due. Secondo questi “scienziati” che spesso mi è capitato di incontrare (2 esimi esemplari proprio la settimana scorsa), non importa quanto bene tu parli una lingua: se non è la tua lingua madre, non riuscirai mai, e dico MAI a spiegarti fino in fondo con la persona amata. Il che creerà delle incomprensioni di fondo che risulteranno insormontabili negli anni e che comunque non ti lasceranno mai amalgamare pienamente con lui o lei. Risultato: inevitabile rottura del legame sentimentale. E’ un dato di fatto, lo dicono gli psico-cazzoni con cui ho parlato giovedì.

In passato mi infervoravo su discorsi di questo genere. Mi sentivo in dovere di difendere la mia storia d’amore, di provare che non era vero che non ci amalgamavamo, che non era vero che i nostri discorsi avevano dei limiti. A me e Sean capita molto spesso di stare alzati a parlare tutta la notte, di fare mattina senza nemmeno accorgercene. E parliamo di tutto, davvero di tutto. E’ normale che ogni tanto ti sfugga una parola, è normale che certe volte ci manca poco che scatti il gioco dei mimi. E allora come si fa? Dramma? Tragedia? Ti lascio perché non mi ricordo come si dice “zerbino” in inglese? No, mi sa di no. Mi sa che prendo il vocabolario, oppure, se non c’è modo/tempo/voglia di prendere il vocabolario, provo a dirtelo in italiano per vedere se mi capisci lo stesso (e, sim-sala-bim, a volte funziona davvero!) oppure semplicemente ti spiego cosa voglio dire usando parole diverse.

Si, una volta mi infervoravo. Invece oggi mi sa che sono diventata grande, oppure mi sono semplicemente rotta le palle di dialogare con sconosciuti che hanno la presunzione di sapere come va e come andrà a finire la mia relazione d’amore. Sono rimasta ad annuire per mezz’ora, dando ragione agli “scienziati” della domenica senza provare il minimo fastidio, ma solo tanta pena per la pochezza mentale di alcuni.

La parola di oggi: come si dirà “cazzoni” in olandese?

4 commenti

  1. Non so come si dice “cazzoni” in olandese ma appoggio in pieno tutto il tuo discorso.Lasciali parlare.Se per loro il motto è “moglie e buoi dei paesi tuoi” non sanno quante altre belle opportunità di arricchimento si precludono.A presto.Monica (sai chi vero?)


  2. Ehhh…sti psicologi del giovedì…ne è pieno il mondo…!!! anche negli altri giorni della settimana, purtroppo.
    p.s. il mini-libro di Pennac è delizioso…e a proposito di non capire le altre lingue, credo che la traduzione italiana non sia proprio all’altezza dell’autore originale… c’è qualcosa che mi suona male, ma purtroppo al massimo posso leggere in inglese…


  3. Ma secondo me, piuttosto che in olandese, cazzoni diglielo in romanesco!
    Paka Rago


  4. Provocazione: meglio una coppia che parla in una lingua non materna o una coppia di semianalfebeti di ritorno connazionali il cui vocabolario e’ ristretto alla sola tivvu’? Chi si capisce meglio?



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: