h1

Piani

febbraio 19, 2007

La prima macchinetta fotografica che ho avuto mi è stata regalata dai miei quando avevo più o meno 9 anni. L’ho consumata! Ho speso tanti di quei soldi in rullini e sviluppi che credo mi ci sarei potuta comprare uno studio tutto mio.

A vent’anni – e un paio di macchinette nuove più tardi – ho scartato la possibilità di frequentare un corso di fotografia perché troppo caro e troppo scomodo da raggiungere. Me ne sono pentita per anni, ma adesso ho deciso di rimettermi a studiare. Inizio da autodidatta e vediamo dove arrivo. Come accennavo qualche giorno fa, ci sono dei nuovi progetti legati a questo argomento. Alcune foto sono in vendita e riscuotono anche un discreto interesse. Non mi importa poi molto del guadagno, in tutta onestà. Per ora posso dire che l’entusiasmo mi ha contagiato e l’umore sta raggiungendo picchi elevatissimi!

Gli altri progetti che stiamo covando – non ce la faccio più a non dirlo! – riguardano l’ampliamento della famiglia!! Ho finalmente (forse) smesso di farmi il quotidiano miliardo di pippe mentali sull’argomento e ho deciso che tutto sommato non sarei poi un catastrofico sbaglio come madre. Io e Sean ne parliamo ormai da settimane in maniera più concreta e, anche se non so ancora come abbia fatto, è riuscito a convincermi. Ora finalmente smetteremo di parlarne e passeremo ai fatti, che come tutti sanno è anche la parte più divertente! 😀

Insomma, volevo aggiornarvi sui motivi del mio umore in ripresa. All’orizzonte vedo un piccolo italo-crucchino (meglio se italo-crucchina) con un album fotografico da fare invidia!

Annunci

43 commenti

  1. Ma queste foto si possono vedere?
    Siamo contenti che il tuo umore sia in ripresa.
    Un grosso in bocca al lupo per tutti i nuovi piani da zucchero e dioniso


  2. Sono felice sono un sacco felice di sentirti dire questo.. e molto molto curiosa delle foto.. che, non vuoi ampliare a noi il tuo mercato? 🙂


  3. Detto da una mamma da 26 anni: coraggio! E’ la più bella esperienza che ti (vi) possa capitare…
    Sciura Pina


  4. Eulinx, che notiziona!!
    E’ un bel passo e sicuramente sarà la cosa più bella che vi capiterà!

    In bocca al lupo per il futuro italo-crucchino/a!!


  5. MA CHE BELLA NOTIZIA !!! 🙂 Buon divertimento 😉


  6. ALEEEEEEEEEEEEEEE!!!!!! 😀
    Faccio il tifo per voi, stai per dare un nipotino ai noi blogger-zii! 🙂
    Una OLA per Sean e per la nuova mamma! 😛

    In merito alle foto, posso dire che quelle che hai messo su Flirk sono uno spettacolo. Se decidi di intraprendere la carriera da fotografa, non ho dubbi sul tuo successo!

    Un bacio e un abbraccio! 🙂


  7. Ottima idea! Dillo che ti sei finalmente decisa dopo aver visto le mie foto di Leonardo su Flickr 😉

    A proposito, come vendi le tue foto? Sito web? agenzia fotografica?

    ciao!
    mc


  8. Sono molto contento per te 🙂


  9. In bocca al lupo! La italo-curdina attesa per giugno sarà ben lieta di avere un amichetto/amichetta… Chiara


  10. Ah, dimenticavo: se ce la farò io (lo so, è tutto da dimostrare) sarà la prova scientifica e incontrovertibile che ce la puoi fare benissimo anche tu… C.


  11. DIONISO:
    Alcune delle foto le trovi su Flickr (sulla barra qui a destra trovi il link).
    Grazie e crepi il lupo. Un abbraccio a tutti e due!

    ANJA:
    Grazie. Ancora a volte non ci credo di averlo detto davvero! 😀
    Come ho già detto nel commento precedente, alcune foto sono su Flickr. Non tutte, ovviamente, ma qualcuna. 😉

    SCIURA PINA:
    Me lo auguro…non ne sono troppo sicura, ad essere sincera, ma me lo auguro tanto! Grazie 😉

    AZATHOTH:
    Crepi il lupo! Magari mi presti la Pimpa per un po’, così facciamo pratica! 😉

    GRISBI:
    Grazie. Spero che il divertimento duri un po’… 😀

    ZIO DÜSS:
    Mamma? Chi, io? Oddio, mi chiamerà così…PANICO!!!!
    “Carriera” e “fotografa” su di me sono parole un po’ grosse! Però grazie per la fiducia! 😉
    Un bacione e un abbraccio forte a te.

    MC:
    Chi può resistere a quel faccino adorabile? Non ti nego che ogni volta che vedo una sua foto vorrei aver già preso questa decisione tempo fa!
    Per le foto, ti rispondo in privato.

    GS:
    Grazie, un bacio. Ancora non è successo nulla, ma vedremo…

    CHIARA:
    Si vede che è un po’ che non passo dal tuo blog! Ma congratulazioni, cara!! Che notiziona. Ma si, ha già un amico/a virtuale! 😉
    Sono sicurissima che tu ce la farai molto, ma molto bene. Su di me, ho ancora qualche dubbio…


  12. @Eulinx:
    beh, un cane è molto meno impegnativo, ti ama sempre, non chiede niente e più che altro non discute mai le tue decisioni.
    Un figlio è un po’ diverso. Ti auguro solo di non avere una figlia come me, col senno del poi, credo di aver fatto soffrire molto i miei genitori.
    Però se vuoi iniziare a far pratica su come tenere in braccio un bebè ti presto volentieri la Pimpa, la dimensione e il peso sono quelli, solo che la Pimpa è molto più irrequieta 🙂


  13. Blogzia, blogzia, ma che bella cosa (Bravo Duss per la pensata). Adesso mi sa che noi tutti si fa il tifo, ma non entrateci in panico da prestazione, eh…


  14. Ebbene si, abituati!
    Un recente studio tedesco dice che per il 30% la prima parola è mamma, il 15% è papa e per ben il 65% la prima cosa che dicono i bambini italo tedeschi è duss …incredibile vero? 😀


  15. AZATHOTH:
    La maledizione di mia madre: “spero che tu possa avere una figlia come te”. Me lo ripeteva in continuazione! 😀
    La Pimpa me la prendo volentieri, che deve essere uno spettacolo.

    ZIA ANJA:
    Spero solo di non sentire il tifo durante la prestazione!!! 😀

    DÜSS:
    HAHAHAHAHA! Ecco che ricomincio a ridere da sola davanti allo schermo! Però, il 65% è una media piuttosto alta. Ma non è che poi i padri pensano male? 😉


  16. Effettivamente il rischio che i padri pensino male c’è eccome! …secondo te perché sono così tumefatto e pieno di lividi? 😦


  17. Ma che notiziona! 🙂
    (no, non quella che la prima cosa che dicono i bambini è Duss, l’altra! 😉 )


  18. DÜSS:
    Ahhhh, ecco perché! Io credevo che fosse per via di tutti quei cuori spezzati… 😀

    CONEJA:
    Hai visto che scoop? Certo che anche l’altra di notizia è sconvolgente, però! 😉


  19. Cara Eulinx, sono felice di sentrti al 7 cielo… te lo auguro con tutto il cuore, una bella bimba…. 🙂

    Magari avessi accanto una persona che mi stimolasse in questo senso, invece … 😦

    CMQ TANTISSIMI TANTISSIMI AUGURI


  20. Eulinx, non preoccuparti, anche mia mamma mi augura sempre di avere un figlio o una figlia come me, credo sia un modo per farmi capire quanto le mie scelte abbiano pesato anche su di loro.
    Allora Pimpa in arrivo!! Per l’occasione le ho comprato un bel collarino nuovo che spero non mi perda come ha fatto col precedente (è talmente intelligente che aveva imparato a slacciarselo!! mi aspetto che tra qualche giorno inizia a parlare! 😉 ) ma non preoccuparti, questo nuovo è a prova di cane genio!! 😀
    Mi raccomando insegnale un po’ di tedesco!! 😀


  21. Oddio…sono in ritardo: qualche giorno che non ti leggo e guarda qua !!! be’ AUGURONI 🙂 🙂

    far pratica nn fa male, ma in qualche modo i bimbi veri ti sorprendono sempre 😉


  22. FLIPPER:
    Grazie.
    C’è tempo, goditi i tuoi 22 anni!!! Io se potessi aspetterei altri 20 anni, credimi! 😉

    AZATHOTH:
    Le insegnerò ad abbaiare in tedesco perfetto! 😉

    FABIANA:
    Non sei in ritardo, non abbiamo nemmeno iniziato ancora! 😀
    Grazie, un abbraccio.


  23. Come non avete ancora iniziato??? 😐

    Io sono già andato a scegliere un metal biberon e un passeggino biturbo Q2, così tiene meglio in curva quando dobbiamo scappare dopo aver suonato i campanelli!!! … 😐


  24. @Eulinx:
    beh… visto quanto la Pimpa adori abbaiare sono convinta che non ti risulterà difficile!! Magari se ci riesci prova a farla star zitta in tedesco, i miei vicini apprezzerebbero molto 😀

    Ma come non avete ancora iniziato???? Passare ai fatti è la cosa più bella!! E poi se aspetti un altro po’ Duss gli/le compra pure la casa prima ancora che il futuro italo-crucchino/a venga concepito!! 😛


  25. ‘nfatti! 😛


  26. DÜSS:
    Ci sono stati dei problemi…ehm…tecnici! 😀
    Ma stai dicendo che ti offri come baby sitter? Benissimo, insegnagli/le subito le cose fondamentali della vita (scappare velocemente dopo aver suonato i campanelli è una delle prime cose!) 😉

    AZATHOTH:
    Tenterò! 😀
    Zio Düss…basta che non gli compra una graziella, il resto va bene! 😉


  27. che bello! auguri allora! un bimbo-a fortunato-a che sapra’ due belle lingue!


  28. I problemi tecnici si risolvono, un cacciavite ed un martello e tutto va a posto! Al massimo riavvia e poi vedi che funziona! 😛


  29. ODDIO NON PASSO X 1 SETTIMANA E CHE TI SUCCEDE????? UN PUPATTOLO???? CHE COMMOZIONE!!!!
    Lo sai che la protagonista di un mio soggetto in lavorazione ha una maniacale passione per la fotografia??? 🙂 è un’abilità che mi sarebbe sempre piaciuto possedere…1 bacio


  30. ANNA:
    Grazie! Probabilmente di lingue ne saprà tre da subito, visto che tra di noi si parla in inglese. Spero solo di non confonderlo/a troppo! 😀

    DÜSS:
    Problemi tecnici risolti! Abbiamo fatto il reset, è tutto pronto…! 😀

    PINKLADY:
    Non ancora un pupattolo, ma l’idea di un pupattolo. Che è già molto più di quanto pensassi due settimane fa! 😉
    Passione maniacale per la fotografia? Sono io! 😀
    Prova, chi dice che non la possiedi questa abilità?


  31. Che bella notizia!!! Ehm… ma quei costumini del precedente post allora li state collaudando?


  32. come tra di voi parlate in inglese?? 😦 devi imparare il crucco tetesco, se no che ti teniamo a fare in deutschland?? 😀


  33. che bello! sono felicissima per te. i bimbi italocrucchini sono i miei preferiti. possono tenere il piede in almeno due scarpe, potendo scegliere allegramente se essere italiani o tedeschi per la giornata, e possono prendersi il meglio dell’una e dell’altra cultura. la contaminazione è la cosa migliore del mondo. baci.


  34. TOMMY:
    Macché, Sean non ne vuol sapere! 😀

    ANNA:
    Abbiamo sempre parlato inglese tra di noi. Sean non ci riesce a parlare in tedesco in casa, non c’è verso. Se io gli parlo in crucco, lui mi risponde comunque in inglese! 😉

    PEREC:
    Sono d’accordissimo, la contaminazione è essenziale! Noi non vediamo l’ora di scoprire la facilità che avrà questo bimbo di cambiare lingua e nazionalità come ci si cambia d’abito! Sarà emozionante insegnargli due culture diverse.


  35. sì sì… l’idea… ma già l’idea ti assicuro che per me è una cosa fichissima!
    comunque… no no, non sono portata per l’immagine, a meno che non si tratti di un disegno 😉


  36. Ma buona sera! Anzi, Guten Abend (o come si scrive, non mi ricordo piùil tedesco, me ne sono accorto oggi il che, come primo giorno in Germania, non è male)

    Iniziati …i lavori? 😀


  37. @Eulinx: io avevo una graziella da bambina (evidentemente anch’io avevo uno zio Duss 😛 ) … se vuoi te la metto in sesto e te la faccio portare dalla Pimpa, sarà un po’ fatica insegnarle a pedalare ma conto sulla sua voglia di crocchette! 😉


  38. wow che meraviglia ale!!! grande decisione! sono felice felice felice per te! evviva!
    un mega abbraccio
    f
    (dopo mesi senza rete – quindi latitante – finalmente potrò avere di nuovo il piacere di leggerti con continuità! non voglio certo perdermi il giorno della notiziona…)


  39. … la Pimpa vestita da principe azzurro in graziella non ce la vedo prorpio! 😐


  40. PINK:
    Però sei enormemente portata per descriverle, le immagini! Questo sì che è un talento! 😉

    DÜSS:
    Guten Tag, mein Schatz! Lavori iniziati! 😉

    AZATHOTH:
    La graziella l’avevo anch’io. Arancione (brivido d’orrore!). 😀
    Le insegno pure a pedalare, che ci vuole? 😀

    FRA:
    Grazie, è bello rileggerti qui. Ti seguo sempre, sai, anche se non mi faccio sentire spesso. Un bacio grandissimo, a presto.

    DÜSS:
    Hai paura che possa usurpare il tuo posto? 😀


  41. Ovvio!
    Non è mica facile il mestiere del principe azzurro, e poi io sono anche certificato! 😛


  42. @Duss: non preoccuparti, la Pimpa al massimo può farti da principessa-cagnolina bianca e nera 😀

    @Eulinx: cavolo eri messa peggio di me!! io avevo una graziella rossa col cestino davanti bianco. Io pedalavo, mia sorella stava dietro e nel cestino ci si metteva il cane… eravamo uno spettacolo… da baraccone 😀


  43. Oh che belle notizie che leggo in ritardo!
    Se aspetto ancora un po’ a venire a trovarvi mi ritrovo con i cuccioli (affetuoso termine) che girano per casa 🙂
    Un abbraccio e auguri! 😉



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: