h1

Eureka!

luglio 11, 2007

Allarme rientrato, ho trovato il biglietto. Era in uno scatolone della libreria, uno di quelli che il Sig. Ikea mette in vendita per noi incasinati, per darci la possibilità di apparire ordinati e precisi come tutti gli altri. Sono comodissimi: con un semplice gesto dell’avambraccio puoi riordinare in men che non si dica. In un secondo spariscono fogli e foglietti, bollette e ricevute, l’effetto “ordine immediato” è sorprendente. Io ne faccio larghissimo uso, non potrei vivere senza. Anche perché da fuori si direbbe che sono lì solamente per bellezza. Dentro ci ho trovato un po’ di tutto: vecchi conti, lettere della banca, qualche cd di foto. Persino un sacchetto di carta con dentro tutte le cartoline di Barcellona – scritte e affrancate – che non abbiamo mai spedito. A Barcellona ci siamo andati a febbraio 2002, non capisco proprio come abbiano fatto a finire lì dentro, ora, visto che le scatole le ho comprate solo tre o quattro mesi fa.

Comunque, il biglietto era lì, sommerso da mille altri pezzi di carta, ma c’era. Lo dico sempre, io, che se metto a posto poi non trovo niente! 😀

Be’, sono di nuovo serena! La mia trasformazione in persona-precisa-e-organizzata può attendere! Ancora un po’, solo un pochino. 🙂

Advertisements

28 commenti

  1. Senti, ma non è che li dentro ci ha trovato il mio badge dell’ufficio, il portafoglio, la foto di quando avevo sei anni e il mio cellulare? 😐


  2. le conosco bene quelle scatole. il coinquilino della mia vita si è portato dietro tre grosse scatolone di plastica, durante i suoi trasferimenti. il giorno che le ha aperte, ne sono uscite foto varie, biglietti d’auguri, oggetti di varia natura oltre ad una montagna di carte d’imbarco e ad una lunga serie di estratti conto di varie banche (naturalmente mai aperti). le grosse scatole giacciono sempre lì, nel buio dello striminzito ripostiglio. mi sembra di averle viste anche ghignare una volta…


  3. Eh brava Eulinx!! Vedi, alla fine si ritrova tutto no? 😛
    Dai che questa volta ce l’hai fatta 🙂
    Adesso però evita di mettere in ordine, almeno finché non sei tornata dall’Italia 😀


  4. Qunidi ormai è certo. Non ti avrò al mio concerto. Schade! 😦
    Scherzi a parte, sono contento che tu l’abbia ritrovato.
    Comunque, nonostante cerchi anch’io di organizzarmi, queste cose capitano spesso pure a me.
    Le ultime:
    ho comprato un faro per la bicicletta e l’ho lasciata al negozio,
    ho comprato delle olive e non ho idea di dove siano finite, mi era venuto in mente di chiedere al signore del negozio di biciclette se le avesse per caso trovate vicino al faro.


  5. fermi fermi!!
    da quanto tempo nn passavo dal tuo blog???ci ho messo un po’ a riaggiornarmi 😛

    dunque roma? io parto venerdi 😀 ma il 16 sn gia’ di ritorno purtroppo 😦

    leggendo i vecchi post…l’autunno tedesco sta per finire: qui prevedono 35 gradi questo we (mi spiace eulinx…lo so che tu nn ne sarai troppo felice)…e vi pare pero’..io nn ci sono!!!

    cmq speriamo che regga almeno una settimana…il DAS FEST sotto l’acqua e con 14 gradi nn e’ molto accattivante 😉

    buon viaggio!


  6. DÜSS:
    No, sorry, niente di tutto ciò! 😦
    Ma vai in giro con la foto di quando avevi 6 anni? 😀

    COWDOG:
    Carte d’imbarco, dici? Ne ho trovate almeno una decina!! 😀
    Ma tu che sei così precisa, invece, non senti come un senso di oppressione al pensiero che le scatole vivono di vita propria nello stanzino? Sean mi odia per questo! 😉

    AZATHOTH:
    No, cercherò di reprimere il gran desiderio di mettere in ordine fino al mio ritorno. Eh, chissà se ce la farò… 😀

    DIONISO:
    Schade, schade, schade! 😀
    No, guarda, se dovessi mai trovare le olive come dico io, da queste parti, non c’è speranza che le possa perdere da qualche parte…anche perché probabilmente le mangerei tutte prima di arrivare a casa! 😉

    FABIANA:
    Bentornata nel blog!
    Ho sentito dei 30-35 gradi previsti, ma spero ancora sia solo uno scherzo! Magari un tentativo di tranquillizzare la popolazione, chi lo sa… 😉


  7. Assolutamente no, ma visto che non la trovo più pensavo l’avessi tu! 🙂


  8. dilettante…
    fammi sapere quando dimenticherai nella tasca porta oggetti del velivolo il portadocumenti in cui hai riposto carta di identità bancomat e certificato del noleggio auto…
    quello è disperato disordine misto a rincoglionito alzeihmer :)=


  9. diciamo che cerco di essere tollerante, quella che si dice che non ci si può inc’ SOLO per un po’ di CAOS APOCALITTICO, che ci sono cose più importanti nel mondo che UN SANO ORDINE, PRECISA ARCHIVIAZIONE, ORGASMICA CATALOGAZIONE
    …dicevamo?


  10. buon volo allora 😉


  11. Eulinx, se proprio dovesse venirti un desiderio irrefrenabile di mettere in ordine tutto ciò che trovi puoi sempre venire a casa mia eh? Io non mi offendo mica, anzi, ti preparo i cappelletti… non so perché ma per fare disordine sono bravissima… è la parte del ‘mettere a posto’ che un po’ mi frega… solo un po’ eh… 😀


  12. hai visto.. alla fine ci sei riuscita
    brava! e a fumo come va?


  13. Non e’ che negli scatoloni hai trovato la mia tessera elettorale e il mio badge del lavoro, persi in casa e mai più ritrovati?
    O qualche calzino spaiato dei miei preferiti? O le centinaia di biro perse?
    Solidarizzo, io sono una casinista nata e vivo nel mio antro dove sembra sempre sia scoppiata una bomba un paio d’ore prima…


  14. DÜSS:
    Dai, lo confesso: ce l’ho incorniciata sullo scaffale! Non resistevo a quei boccoli biondi!! 😀

    ELENA:
    Be’, anche tu niente male, devo dire! 😀
    Io qualche episodio estremo l’ho vissuto. Il peggiore che ricordi, in questo momento, è quando ho perso le chiavi della macchina nel parcheggio dell’aeroporto (all’andata). Le chiavi di casa le avevo lasciate a casa, stranamente non attaccate alla porta, come mi capita molto, molto spesso. Per fortuna ho un santo papà, che al ritorno mi ha portato le doppie chiavi in aeroporto! Per la cronaca, quelle non le ho più ritrovate! 😉

    COWDOG:
    Capisco, capisco…sono anch’io vittima della “tolleranza” di cui parli! 😀
    Piena solidarietà al disordinato di casa! 😉

    SC:
    Grazie mille! 🙂

    AZATHOTH:
    Mah, guarda, se la moneta di scambio sono i cappelletti, io arrivo subito! Mi porto un paio di scatoloni dell’Ikea, se non ti dispiace, ci metto 5 minuti a metterti casa in ordine! 😀

    FLIPPER:
    Fumo? Ma io non fumo, ho smesso! 😀

    CONEJA:
    Guarda, potrebbe esserci di tutto, lì dentro. Avevo anche paura ad infilare una mano, chissà, qualche vipera magari…
    I calzini spaiati te li ha senza dubbio divorati la lavatrice, vedi post precedente, mentre le centinaia di biro potrei avertele rubate io, che sono una notissima ladra di penne!! 😀
    Comunque è un piacere scoprire che non sono sola. Fondiamo un’associazione, che dici? 😉


  15. hai smesso davvero? brava! io ho iniziato 🙂


  16. Non mettere in ordine… non troveresti più nulla… Cavolo ci sto provando da mesi ormai a vuotare scatole di roba che non solo tengo in casa, ma quando c’è gente (amici, non amici amici) trasferisco in garage. Ho messo così in ordine i libretti sanitari delle gatte che ho impiegato ore a ritrovarli (in ordine) nel cassetto…
    Meglio lo scatolone: è più sicuro. Lì dentro ci trovi proprio di tutto! 😉

    P.S. su uno scatolone ha “nidificato” una delle mie gatte. Capisci… come si fa ad eliminarlo?


  17. Non ci crederai ma i boccolini biondi li avevo sul serio …non ricordo dove li ho lasciati! 😐


  18. mi fai morire.. 😀
    Comunque, se ti può consolare, io sono uguale: ci sono periodi in cui non riesco nemmeno a vedere il fondo della mia scrivania, completamente sommersa da libri, fogli, cd e oggetti di qualunque genere e valore.. però devo dire che riesco sempre a trovare tutto ciò di cui ho bisogno.. e con quanta soddisfazione poi!!!


  19. FLIPPER:
    Sì, come no…ho smesso di fumarne un pacchetto al giorno! Ora ne fumo 6-7 😛

    ANGELINA:
    Hai ragione, tutto sommato sarà anche incasinato, ma almeno è tutto lì dentro, non scappa! 😉
    No, poi se la gatta lo trova accogliente a tal punto, come si fa a disfarsene? 😀

    DÜSS:
    Se vuoi ti aiuto a cercarli, sto diventando brava! 😀

    TILLOLAI:
    E vai, un altro membro dell’associazione! E hai ragione, che soddisfazione quando gli altri ti ripetono “ma con quel casino non troverai mai niente” e tu invece hai tutto sotto controllo e trovi subito quel che cerchi! 😉


  20. Non è che sono finiti dentro una delle tue scatole? 😀


  21. Mah, ti dirò che è assolutamente possibile! Lì dentro c’è di tutto! Se li trovo te li porto, ok? 😀


  22. Mi raccomando, ci conto! Sono affezionato ai miei boccoli d’oro! 😛


  23. Eulinx: ok vada per i cappelletti in cambio di una messa in ordine 😀
    Io oltre alle scatole ho anche i cassetti… ho mobili interi pieni di cassetti in cui butto tutto…
    Pensa che non apro più i cassetti della credenza perché son tutti pieni di lettere, estratti conto, pubblicità… e ogni volta che provo ad aprirli mi sputano tutto fuori, così ora li ho serrati bene bene 😀
    Però almeno non perdo nulla… tutt’al più se lo divora la Pimpa o le micie 😀


  24. DÜSS:
    Tranquillo, ai tuoi boccoli ci penso io! 😉
    Un colpo di bacchetta magica e tutto torna a posto!

    AZATHOTH:
    Affare fatto. Se mi ci metti anche la piada al prosciutto, ti svuoto pure i cassetti…dove e come non ti è dato sapere, però! 😀


  25. tu voli a roma, io a barcellona! ti spedisco una cartolina? mi sa che sei ben fornita però! dimmi quella che ti manca e te la mando! 😀


  26. è un metodo che uso per i vestiti…
    potrei semplicemente sbatterli nell’armadio (come più o meno sono adesso) dove hanno quell’aria da “bomba atomica appena esplosa” o “uragano appena passato” che fa tanto adolescente e invece no, io non mi accontento di questo, no no no no no, li voglio mettere (inizialmente piegati, poi rigorosamente appallottolati) dentro a delle scatole… sì scatole, anch’esse IKEA.
    Ecco, forse dovrei scriverci un post sul mio blog sulle scatole ikea… ora ne ho due in più (dopo aver spedito un amico a prenderle e anche quello merita un racconto) che aspettano, vuote, fuori dall’armadio, di essere riempite… quindi… chissà, magari finiscono lì anche i miei biglietti aerei per le vacanze?!!


  27. ANNA:
    È una delle mie pessime abitudini, quella di non spedire mai le cartoline già scritte e affrancate! Di Barcellona ne abbiamo una discreta quantità! 😀
    Buon viaggio e divertiti!

    NANDINA:
    Nell’armadio mi piace l’effetto bomba atomica, e trovo sempre tutto! Lì, stranamente, l’uso delle scatole si è rivelato per me non ideale, forse perché devo ogni volta togliere la scatola e cercare quel che mi serve. E siccome sono sempre in ritardo, ho scelto di lasciare che i vestiti pascolino liberi tra i ripiani, così li posso acchiappare al volo e riappallottolarli quando non mi servono più! 😀


  28. Visto?

    Ti ho fatto diventare ordinata… vedi post precedente.



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: