h1

Pensieri e Parole

novembre 20, 2007

Questo blog si sta ricoprendo di ragnatele, ed è un vero dolore per me vederlo affondare. Solo che purtroppo non è facile, in questo periodo, ordinare i pensieri e trasformarli in parole. Se solo riuscissi a spiegare la confusione che sto vivendo in questi giorni, sarebbe tutto più facile.

C’è stato un viaggio ad Istanbul con un amico che – non avevo dubbi – si è rivelato preziosissimo anche fuori dal blog. La sua allegria e le sue scemenze (sì sì, è scemo anche dal vivo!!) mi hanno distratta per un po’ dai miei pensieri, e la bellezza della Turchia mi ha rapita ancora più di quanto mi aspettassi.

Purtroppo, però, la nostalgia mi ha inghiottita. Sì sì, in un sol boccone, come il lupo cattivo delle favole. Apparentemente sono la stessa di sempre, dal di fuori si direbbe che sto affrontando tutto cazzutissimamente. Se fosse possibile dare una sbirciatina all’interno, invece, vedreste le mie impalcature di autostima, di speranze e di cazzutismo crollare miseramente una dopo l’altra, rosicchiate da tarli affamati di sogni. Dei miei sogni.

Sean mi manca da morire. Detesto questa sensazione e detesto le conseguenze che comporta. Vorrei poter trovare il tasto rewind della mia esistenza e riavvolgere il nastro a quando una piccola moltitudine di stupidissimi, insignificanti errori si è trasformata in una valanga di cose non dette, di malesseri non esternati che potevano invece essere risolti con un semplice abbraccio. Vorrei che la vita ci desse la possibilità di risolvere i problemi anche quando abbiamo trovato la soluzione troppo tardi, quando il tempo è scaduto. E chissà se avrò io questa fortuna o questo privilegio, o se invece dovrò vivere con il dolore che provoca la fatidica zappa sui piedi. E fa un male cane, ve lo garantisco.

30 commenti

  1. E’ bello sentirti, Eu, come è bello vedere le tue foto che appaiono su Flickr. Questa che hai messo sul blog è fantastica. Su quello che dici è difficile commentare, che non ci sono mai ricette. A me quando è capitata una situazione simile – ci lasciavamo dopo una storia lunga lunga senza un Grande Perchè – è finito che ci abbiamo provato e riprovato a sistemare tutto, per anni e a fasi alterne, finchè non è finita sul serio, e a tutti e due è venuto sincero dire che era davvero finito. Il risultato è che ci abbiamo messo tanto tempo a lasciarci quanto a stare insieme e non so se c’è della gloria in questo, o è solo tempo perso e agonia. So che non rimpiango i ripensamenti, perchè senza di quelli forse non sarei davvero riuscita a sentire con tutti i sensi che avevo voltato pagina. Ma appunto, è una storia che vale per quel che è, e non una ricetta.


  2. ho visto le tue foto di istambul, bellissime…


  3. Eulinx, concordo con te: la zappa sui piedi fa malissimo.
    Purtroppo io son una persona testarda (o stupida??) e me la son data un bel po’ di volte, non riguardava una storia d’amore, ma tutte le volte ha fatto molto male.
    Vorrei tanto che a te fosse data la possibilità di spingere il tasto rewind e affrontare il tutto in modo diverso conoscendo già la soluzione.
    Io questa possibilità non l’ho mai avuta e forse non l’ho nemmeno mai cercata, ma mi piacerebbe sapere che se uno davvero lo desidera allora è possibile.
    Tieni duro, se possibile, dicono che il tempo faccia miracoli…. io non ci ho mai creduto sul serio, ma sicuramente ti aiuta ad abituarti ad una situazione, il che rende più sopportabile la nostalgia (per il dolore non so… io i miei me li porto ancora dietro tutti).

    Cmq le foto su Instanbul son bellissime e se puoi cerca di aggrapparti al ricordo della vacanza, che sicuramente è più positivo🙂

    Un abbraccio e un grande in bocca al lupo🙂

    ps: non avevo dubbi che Duss fosse simpaticissimo anche dal vivo😛


  4. Lo sai che c’è un ordinanza con regio decreto del milleottocentosessantanove che vieta esplicitamente di andare a Istanbul con amici realmente scemi anche dal vivo? …mi sa che stavolta ti arrestano!😀
    Comunque non preoccuparti, sono sicuro che appena avrai smaltito la mole di ricordi che ora ti fanno soffrire, quei ricordi ti daranno la forza di aprire una nuova porta e di ricominciare con più forza e voglia di prima!
    …intanto organizzo il prossimo viaggio, che te ne pare degli USA?😀


  5. Ciao Eulinx!
    Ho letto i tuoi ultimi post in un periodo in cui la mia vita e le mie prospettive sono cambiate ad una velocità tale che ancora ora mi sento un po’ frastornata.. Ho rischiato di perdere il mio ragazzo a causa di un incidente che risale ormai a più di un mese fa.. Ora lui si trova ancora in ospedale, anche se le sue condizioni sono enormemente migliorate.. Beh, stiamo insieme da quasi 6 anni e conosco i segni che il tempo inizia a lasciare sulle storie ormai collaudate, ma ora ho capito anche che dopo numerosi anni passati assieme si diventa sempre più abili nel trovare ciò che nell’altro (o in noi) non funziona più, mentre si perde lentamente la capacità di essere obiettivi e di godersi la magia di un legame datato, ma ancora degno di essere vissuto ed apprezzato. La tua storia forse è davvero arrivata al suo capolinea (questo lo potete sapere solo voi) ma, per una volta, prova ad abbandonare i pregiudizi e pensa a voi due con obiettività.. Non c’è davvero più niente da vivere?
    Ti abbraccio,
    tillolai


  6. 😦


  7. Ehilà, bentornata, anche confusa, anche nostalgica, anche sognatrice e anche con le impalcature crollate.
    Ci mancavi!
    Se Sean non ti mancasse sarebbe estremamente strano, dovresti farti domande, arrabbiarti e deprimerti solo in questo caso.
    Lo so, lo so che fa male, accidenti, è uno dei dolori più acuti e bastardi che ci sono, anche se non si vede, dannati sentimenti.
    Ma senza, ricordatelo, saresti morta, senza saperlo.
    Su su, che noi siamo qui, scemi anche dal vivo pure noi!!!!🙂


  8. Mbeh che Duss era così pure dal vivo si sapeva pure noi! Dovevi andare fino ad Instanbul per capirlo?😀
    Cmq io penso che tu debba sapere ciò che vuoi, e se lo sai inutile avere rimorsi o pensare di starsi dando la zappa sui piedi. In questi casi meglio agire e recuperare qualcosa se si pensa che ci si possa pentire più in là. Nessuna coppia è perfetta, niente va bene fino in fondo. Fuggire è un rimedio temporaneo, e dura il tempo di un viaggio. Quando torni la realtà è sempre lì che ti aspetta.
    Dici “vorrei che la vita ci desse la possibilità di risolvere i problemi anche quando abbiamo trovato la soluzione troppo tardi, quando il tempo è scaduto”, perchè dici questo? Il tempo non ha scadenze, va solo avanti, la vita non ti da la possibilità, te la dai tu, te la crei tu una possibilità! Se avete trovato una soluzione non importa se è troppo tardi, attuatela! E risolvete questi problemi.
    Può darsi io sia stata dura, ma credimi, è quello che penso dal cuore. A me non piace dare alla gente l’illusione magra di essere compatiti. Spero tu non cerca compassione. Perchè hai tutte le possibilità di reagire e agire.


  9. ANJA:
    Grazie.
    Sarà il fatto che è proprio questo Grande Perché a mancare che mi sembra tutto così illogico. Provo a rivedere i motivi che mi (ci) hanno portato dove siamo adesso e non ne trovo uno che sia davvero importante. Ma forse questo è solo il corso naturale da seguire quando una storia così lunga finisce. Io non lo so, una storia così lunga non l’avevo mai avuta prima!🙂

    NONSISAMAI:
    Grazie mille!🙂

    AZATHOTH:
    Oh, ma io ho un talento naturale nel darmi la zappa sui piedi. Sono bravissima, davvero!
    Il tasto rewind l’ho cercato moltissime volte nella mia vita, in molte occasioni diverse. Purtroppo credo proprio non ci sia, e forse, dopo tutto, non è poi così male. Imparare dai propri errori è ciò per cui viviamo, in fondo. Che merda, no?😀

    DÜSS:
    Spero che ci sia davvero una nuova porta, anche se io questa qui non ho tanta voglia di chiuderla, ancora!😀
    Un viaggio negli USA, dici? Why not? Preparo la macchina fotografica!!🙂

    TILLOLAI:
    Grazie mille per le tue parole. Credo che in realtà tu abbia ragione e che ci sia ancora molto per noi da vivere. Tutti i nostri sogni, tanto per cominciare. Spero tanto che non sia troppo tardi, ma in ogni caso questa rottura ci è servita molto. In bocca al lupo a voi, spero che il tuo ragazzo si rimetta presto!
    Un abbraccio.

    EMANUELE:
    No, guarda che se mi fai la faccina triste io mi metto a piangere!!🙂
    Un abbraccio a te.

    NANDINA:
    Che bello sapere che ti mancavo, anche con tutti quegli orribili difetti!🙂
    Hai ragione, è uno dei dolori peggiori. Stronzi sentimenti!!😀
    Grazie.

    ANNA:
    Non credo affatto che tu sia stata dura, ma penso tu abbia frainteso. Non scrivo questi post cercando compassione, né consensi. Scrivo perché mi aiuta a ordinare le idee. Poi se arrivano consigli disinteressati sono sempre ben accetti, ci mancherebbe. Purtroppo, o per fortuna, grazie alle mie esperienze passate, ho imparato che non sempre basta darsi delle possibilità per poterle vivere, perché la vita è piena di buche e qualche volta, quando ci si cade dentro, non basta volerlo per rialzarsi indenni. Il viaggio è stato solo un viaggio, non vederci nulla dietro. Non sono mai fuggita da niente nella mia vita e, anzi, spesso rimango incatenata a persone e situazioni fin troppo a lungo. Non ho pensato che un viaggio potesse risolvermi i problemi, è stata solo una bella occasione che sono felice d’aver vissuto. Infine ti sembrerà strano, ma io non so cosa voglio. Se lo sapessi di certo sarebbe tutto più semplice!😀
    Un abbraccio.


  10. Mbè non penso di aver frainteso nulla, magari non riesco a capire. Non sono stata capita io semmai. Innanzitutto non ci ho visto niente di male dietro il tuo viaggio, e qndo parlo di fuggire parlo in senso generale. Sei tu che dici che il viaggio ti ha aiutata a non pensare, distratta dai tuoi pensieri. E hai fatto bene, 100mila volte bene a partire. Solo che se quando torni senti una mancanza, non te la senti di chiudere questa porta, ti dico, sei ancora in tempo credo, fallo presente quello che pensi, quello che provi ancora. E questo io lo definisco “sapere cosa si vuole”. Se dici di aver trovato tardi la soluzione, la soluzione l’hai trovata penso. Non ci si rialza indenni, hai pienamente ragione, ma ci si rialza.


  11. “…Il tasto rewind l’ho cercato moltissime volte nella mia vita, in molte occasioni diverse. Purtroppo credo proprio non ci sia, e forse, dopo tutto, non è poi così male. Imparare dai propri errori è ciò per cui viviamo, in fondo. Che merda, no?”
    riprendo la tua citazione sulla merda e te ne propongo un’altra, che mi porto dentro da quando l’ho letta nell’/insostenibile leggerezza/:
    “Non si può mai sapere che cosa si deve volere perché si vive una vita soltanto e non si può né confrontarla con le proprie vite precedenti, né correggerla nelle vite future. […]. Non esiste alcun modo di stabilire quale decisione sia la migliore, perché non esiste alcun termine di paragone. L’uomo vive ogni cosa subito, per la prima volta, senza preparazioni. Come un attore che entra in scena senza avere mai provato. Ma che valore può avere la vita se la prima prova è già la vita stessa? Per questo la vita somiglia sempre ad uno schizzo. Ma nemmeno “schizzo” è la parola giusta, perché uno schizzo è sempre un abbozzo di qualcosa, la preparazione di un quadro, mentre lo schizzo che è la nostra vita è uno schizzo di nulla, un abbozzo senza quadro.”
    e come vedi, il fatto che tu non sappia cosa vuoi ti rende estremamente umana e perciò unica.
    tanti raggi di sole dal reno di quassù.


  12. Quanti mesi che non passo più su questo blog…
    Forse troppi…
    Mi spiace sentirti così, mi spiace sapere che una persona che per tanto tempo ha letto il mio blog, e seppur così lontana geograficamente, mi abbia aiutato a superare certi momenti…
    Ho letto un po’ di cose, ma poi ho preferito fermarmi perchè ricordavano me un paio di mesi fa…
    Capisco come stai e capisco come sia dura.
    Ti auguro dal profondo del cuore che il sorriso arrivi al più presto e che i pensieri tristi vadano via trasportati dal vento.
    Un abbraccio fortissimo.


  13. ANNA:
    Quando dico che forse hai frainteso, mi riferisco al fatto che non cerco compassione, nient’altro. Il viaggio mi ha distratta per un po’ dai miei pensieri. Per un po’, non del tutto. Testimone il mio compagno d’avventura, che credo d’aver torturato non poco!😀 In realtà i ripensamenti non si sono manifestati al mio ritorno, c’erano già da prima. Prima e durante. Ne sto parlando tanto con Sean, non è che lui non abbia idea di quello che mi succede. Solo che io, per prima, non sono sicura di quello che voglio. Le decisioni che abbiamo preso, le abbiamo prese insieme e con coscienza, con la mente. Vorrei che il mio cuore se lo ricordasse più spesso, tutto qui. Non è una situazione facile, LUI non è una persona facile, almeno quanto non lo sono io. E le soluzioni che trovo io magari non vanno bene anche per lui.😉

    COWDOG:
    Queste parole sono arrivate dritte al cuore, le ho lette e rilette. “Come un attore che entra in scena senza aver mai provato”, come mi calza bene questa descrizione in questo periodo. Grazie.
    Grazie anche per questi raggi di sole. Arrivano, eh, arrivano eccome!😉

    TEK:
    Mi spiace che anche tu sia passato in questo inferno. Spero sia tutto risolto. A presto, un abbraccio anche a te.


  14. ciao EulinX,
    è da tanto ke non passo a farti un saluto, ma leggo di tanto in tanto e immancabilmente vengo rapito dai tuoi skatti su flirck.

    Mi dispiace tantissssimo per il tuo periodo negativo. Se la vita non ti permette di tornare indietro e come solito, non si trova il tasto “rewind” … datti un tempo, prova fino a perdere l’autostima a recuperare quello che hai perso …ma terminato quel tempo, concentrati su altro, VIVI e impara a guardare il mondo come sai guardarlo dal tuo obiettivo della tua camera. A carpire quello ke di bello c’è nei particolari.
    COWDOG riporta questo:
    …credo proprio non ci sia, e forse, dopo tutto, non è poi così male. Imparare dai propri errori è ciò per cui viviamo, in fondo. Che merda, no?”
    E ha ragionisssima!!!
    E alla sua domanda, ti risponderei … “A volte no!”

    un abbraccio


  15. Per il blog non ti preoccupare, non ammuffira’ di sicuro, visto che racconti la tua vita.

    Per il resto taccio, ho sempre paura di dire banalita’.
    Fatti forza!
    Paka Rago


  16. (@slaymer: la frase non è mia; ho citato eulinx nella sua risposta ad azatoth. giusto per dovere di cronaca)


  17. @Slaymer e Cowdog: In ogni caso Eulinx mi ha ceduto i diritti della frase quindi, aspetto il pagamento del copyright direttamente sul mio conto corrente! >:o)


  18. COWDOG: opZ!!! vedi a leggere di “fretta”😦 …cmq il concetto quello è!😛
    buenaVida

    DUSS: ..ti farò la busta per Natale!!!😕


  19. Una busta dell’immondizia?😦


  20. SLAYMER:
    È bello il tuo consiglio: …a capire quello che di bello c’è nei particolari. Hai ragione, troppo spesso dimentico quanto contino i particolari.
    Un abbraccio anche a te.

    DÜSS:
    Non ricordo d’averteli ceduti. Mi hai fatto ubriacare per caso??

    SLAY:
    La voglio anch’io la busta!!!😀
    Non dell’immondizia, ovvio.


  21. Sisi, lo hai fatto!
    Anzi, mi ha pregato di diventare il solo ed unico proprioetario dei diritti d’autore di quella frase!😐


  22. trattandosi di merda, la busta dovrebbe contenere il suddetto articolo


  23. …dicono che se la pesti porta fortuna!😀


  24. DÜSS:
    In cambio di…?

    COWDOG:
    Non fa una piega! In questo caso, credo che rinuncerò alla mia busta!😀


  25. In cambio del piacere di avermi concesso tutti i diritti di copyright!😀


  26. Più un milione di euro, mi pare…


  27. Eh, ma mi distraggo un attimo e qui si inizia a parlare subito di copyright e soldi😀
    Eulinx, hai proprio ragione… però ci pensi che bello poter tornare un po’ al passato sapendo già tutte le risposte? La prima cosa che farei è portarmi dietro tutte le estrazioni del superenalotto e giocare quella con più soldi in palio… così.. tanto per aiutare la ‘dea bendata’ a far girare bene questa ruota della fortuna😀
    Buon w.e.🙂


  28. @Eulinx: Si, ma non ti preoccupare, il milione di euro me lo puoi dare con calma!🙂


  29. Yesterday, while I was at work, my sister stole my iphone and tested to see if it can
    survive a thirty foot drop, just so she can be a youtube sensation.
    My iPad is now destroyed and she has 83 views.
    I know this is totally off topic but I had to share it
    with someone!


  30. Heya i am for the first time here. I came across this board and I find
    It really useful & it helped me out a lot. I hope to give something back and help others like you
    helped me.



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: