Archive for gennaio 2008

h1

Viva e vegeta. Più vegeta, però.

gennaio 29, 2008

Insomma, che vogliamo fare con questo blog? Gli diamo un tubetto di barbiturici e lo lasciamo morire da diva? Ma no, no, ho solo bisogno di un po’ di tempo per ricordarmi come si scrive. Che nelle ultime settimane ho fatto fatica anche a ricordarmi come respirare, figuriamoci mettere insieme un mucchio di frasi di senso compiuto.

Sono tornata da Mannheim da una decina di giorni, e subito sono stata stesa da una brutta influenza che mi porto ancora dietro. L’untore è mio nipote, 6 anni e non sentirli. Vorrei avere io tutta l’energia che ha lui, che con 40 di febbre riesce ancora a saltellare come una cavalletta. Comunque.

Mi trovo in questa landa desolata da dieci giorni, e mi sembrano già dieci mesi. Rimango a tempo indeterminato e – sia chiaro – contro la mia volontà! Mi sto informando per seguire un corso di fotografia, qualcosa che non prosciughi del tutto le mie già pietose finanze, ma che allo stesso tempo mi dia la possibilità di farmi un po’ le ossa in questo campo. Devo riabituarmi ad un sacco di cose, specie quelle che davo per scontate. E’ dura, ma ce la devo fare. E ce la farò.

Cercherò di aggiornare il più possibile, non è facile tenere vivo un blog quando l’autrice per prima non si sente viva! Piano piano tornerò la Eulinx di sempre, o almeno lo spero. Un abbraccio fortissimo a tutti voi, e a uno in particolare. 🙂

Annunci
h1

Anno Nuovo

gennaio 3, 2008

È iniziato un altro anno. Tutto sembra correre talmente veloce in questi giorni. Il tempo, i ricordi, i pensieri. Non riesco a star dietro a niente per più di una manciata di minuti. Non riesco a concentrarmi, a pensare positivo, a trovare il lato buono delle cose, che pure è sempre stata una delle poche qualità del mio carattere di cui andavo fiera.

Cambio umore e pensiero di continuo. Se trovo la forza di guardare avanti e di entusiasmarmi per quello che potrebbe succedere tra qualche mese, il minuto seguente ho solo voglia di mettermi a letto e non alzarmi più. Mi sento tremendamente sola. Sola come non mi era mai capitato di sentirmi prima d’ora. Mi sento presa in giro, beffata dagli eventi che io stessa ho causato. E, cosa peggiore, mi sento come se non avessi più il tempo di rimediare ai miei errori. E ora sto per dire una cosa che so già che forse non verrà capita. Ho la sensazione che niente di bello potrà più capitarmi nella vita, niente che possa farmi ridere ancora come ho fatto prima, niente che mi dia quella scossa, quel brivido per il quale si ringrazia di essere vivi. E non perché penso che sarò sfortunata, ma perché avrò sempre paura di lasciarmi andare ancora, di concedere tutta me stessa come ho fatto con lui.

Dovrò quindi tirare fuori dall’armadio la vecchia corazza, quella che credevo ormai inutile, quella che non lascia passare i sentimenti e che protegge dalle lacrime, dalle ferite, dai colpi bassi che la vita si diverte a riservarmi.

In ogni caso, tantissimi auguri di buon anno a tutti voi. Scusate la mia scarsa presenza, il fatto che non risponda ai vostri commenti non significa assolutamente che io non li legga, che non li apprezzi e che non li tenga in considerazione. Anzi, in questo momento sono per me piccole perle di amicizia che, come tutti sanno, è l’unico vero antidoto contro i cuori spezzati. 🙂 Perciò grazie di esserci, grazie davvero.

“Wish I had known that
What seemed so strong
Has been and gone”