h1

Anno Nuovo

gennaio 3, 2008

È iniziato un altro anno. Tutto sembra correre talmente veloce in questi giorni. Il tempo, i ricordi, i pensieri. Non riesco a star dietro a niente per più di una manciata di minuti. Non riesco a concentrarmi, a pensare positivo, a trovare il lato buono delle cose, che pure è sempre stata una delle poche qualità del mio carattere di cui andavo fiera.

Cambio umore e pensiero di continuo. Se trovo la forza di guardare avanti e di entusiasmarmi per quello che potrebbe succedere tra qualche mese, il minuto seguente ho solo voglia di mettermi a letto e non alzarmi più. Mi sento tremendamente sola. Sola come non mi era mai capitato di sentirmi prima d’ora. Mi sento presa in giro, beffata dagli eventi che io stessa ho causato. E, cosa peggiore, mi sento come se non avessi più il tempo di rimediare ai miei errori. E ora sto per dire una cosa che so già che forse non verrà capita. Ho la sensazione che niente di bello potrà più capitarmi nella vita, niente che possa farmi ridere ancora come ho fatto prima, niente che mi dia quella scossa, quel brivido per il quale si ringrazia di essere vivi. E non perché penso che sarò sfortunata, ma perché avrò sempre paura di lasciarmi andare ancora, di concedere tutta me stessa come ho fatto con lui.

Dovrò quindi tirare fuori dall’armadio la vecchia corazza, quella che credevo ormai inutile, quella che non lascia passare i sentimenti e che protegge dalle lacrime, dalle ferite, dai colpi bassi che la vita si diverte a riservarmi.

In ogni caso, tantissimi auguri di buon anno a tutti voi. Scusate la mia scarsa presenza, il fatto che non risponda ai vostri commenti non significa assolutamente che io non li legga, che non li apprezzi e che non li tenga in considerazione. Anzi, in questo momento sono per me piccole perle di amicizia che, come tutti sanno, è l’unico vero antidoto contro i cuori spezzati.🙂 Perciò grazie di esserci, grazie davvero.

“Wish I had known that
What seemed so strong
Has been and gone”

22 commenti

  1. Davvero vuoi farmi credere che ci arrendiamo così difronte alle sconfitte (se poi davvero sono tali)?
    Apri un attimo solo bene bene gli occhi…. guardami… io sono l’esempio vivente che “quel brivido per il quale si ringrazia di essere vivi” si ritrova sempre nella vita, pensi che io l’abbia deciso a tavolino di “lasciarmi andare ancora, di concedere tutta me stessa” come avevo fatto in passato?? So perfettamente che in questi momenti sembra essere impossibile ma, attraversare il buio ha la sola funzione di vedere altre bellissime albe.
    Ti voglio un bene pazzesco. Ti stringo forte.🙂


  2. Ti auguro che ti succeda quello che è successo a me. Quando si abbattevano sulla mia testa le macerie di una storia durata 13 anni, corredata di matrimonio, ne sono stata tirata fuori di colpo dall’uomo che non avrei mai immaginato di amare. E che oggi è il padre di mia figlia.


  3. Serve uno psicologo o un saldatore per la corazza?
    Dai su, non fare così che la vita è bella …vorra dire che ti riporto a Istanbul se questo serve a tirarti su il morale!🙂


  4. Buon anno Eulinx, ti auguro tutto il bene possibile.

    Babs


  5. Eulinx, mi dispiace davvero per tutto quello che stai passando.
    Vorrei poterti essere vicina, se hai bisogno di sfogarti fa un fischio e io rispondo, promesso🙂

    Questo 2008 è iniziato male, ma forse non è colpa sua, forse è il 2007 che è stato orrendo e ci lascia in ‘inventario’ tutte le cose negative.
    Purtroppo la corazza a volte torna utile, ma non è detto che tu non possa togliertela di nuovo in futuro, io voglio sempre pensare che qualcosa di positivo succederà anche se a volte mi sembra di vivere sempre in ‘attesa’.

    Ti auguro davvero tutto il meglio per quest’anno nuovo, che forse di nuovo non ha ancora molto, ma vedrai che le cose cambieranno🙂

    In bocca al lupo!🙂


  6. Una piccola perla´d´amicizia anche da parte mia. Tien duro


  7. non guardare avanti con entusiasmo a quello che potrebbe succederti tra qualche mese, ma fallo e basta.

    oddio, m i sono avventurato in un consiglio… chiado a tutti perdono e prometto che non lo farò più.


  8. Saro’ franco!

    Non ti succedera’ mai piu’ nulla di bello nella vita!?!
    Non ci credo (e secondo me neanche tu)

    Stai tranquilla per un po’, nessuno ti corre dietro e non correre dietro a nessuno.

    Solo, non prendere decisioni importanti quando l’umore non e’ il massimo.

    Paka Rago


  9. Eulinux,
    è la prima volta che ti scrivo (ed in assoluto che scrivo su un blog) ma leggo il tuo blog da un po’e mi sembra sia venuto il momento.
    Mi fa incavolare il fatto che il tempo non sia ancora riuscito a lenire le tue ferite.
    Io ci sono passato e ci ho messo un anno per scordare una ragazza. In quell’anno tutto andava male università, rapporti con gli altri, ed ho vissuto come sospeso. Poi piano piano ne sono uscito.
    Quindi se ce la fai a leggerlo un piccolo decalogo banale ma spero utile(non so se arriverò a 10…)
    1 Prendi coscienza del fatto che è finita. Semplicemente e dolorosamente tu e lui non starete mai più insieme.
    2 Cancellalo. butta (si, hai capito bene)le lettere, le foto, le cose che ti ha lasciato ogni cosa che ti faccia pensare a lui.
    3 Cambia il numero del cellulare nel caso gli venga in mente di chiamarti. Proverei a dirti cambia casa se ce la fai ma mi sembra un po’ troppo!
    4 Evita per almeno un anno tutti i posti dove sei stata con lui (se non è possibile in toto almeno quelli che significano qualcosa)
    5 Prova a condividere fino allo sfinimento questo tuo stato d’animo con le persone che ti stanno più vicino. Il blog è ottimo ma solo un punto di partenza. Parlarne all’inizio ti farà stare da cane ma alla lunga esorcizza.
    6 Butta la corazza. Se c’è qualcuno a cui interessi o soltanto che ti potrebbe in un futuro interessare prova a conoscerlo. Non t’innamorerai per un po’ ma aiuta. Ovviamente non sto dicendo di ‘usare’ altre persone.
    7 Non so se sei una sportiva ma dedicati a qualcosa con tutta te stessa. Uno sport ‘sfinente’ sarebbe la cosa migliore ma anche cucinare (non le cose che cucinavi con lui!), leggere (Non i ‘Vostri’libri) , iscriversi ad un corso di ballo, di chitarra o altro che avresti sempre voluto fare. Non è necessario che tu ne abbia voglia ora! Tira fuori qualcosa dal cassetto delle cose non fatte.
    8 E qua mi fermo (Un ottalogo quindi….) dai tempo al tempo. Prova per un po’ a vivere una vita sospesa, prova a guardare com’eri quando eri felice e le cose che avresti voluto fare prima (e che ora non valgono più nulla) riparti da quelle, soprattutto da quelle che non ti facciano pensare. Devi diventare un automa per un po’ e aspettare perchè… passerà. Ti sembrerà impossibile ma passerà e tornerai ad essere la gran persona che mi ha fatto ridere a crepapelle.
    In bocca al lupo
    Gianlu


  10. E’ strano parlare con qualcuno che non conosci,
    ma a volte è come nei treni ci si “riconosce” e si parla a cuore aperto.
    Ci sono passato per una storia finita, da pochi mesi.
    Ed ho la tua età.
    L’ho deciso io, ma non che questo aiuti.
    Non c’è un ricetta.
    Nessun manuale per venir fuori da un amore.
    Io ho fatto quello che l’istinto mi diceva:
    vivere alla giornata, ritrovare il mio lato più bello,
    parlare e scrivere tanto e soprattutto non aver paura.
    Non può succederti più nulla capisci?
    D’ora in poi può solo andare meglio.
    Alza gli occhi, guardati e guarda gli altri.
    Il resto viene da solo.
    Nel momento peggiore… quando stavo proprio giù ho scritto un lettera nel futuro al mio nipotino.
    Leggila magari ti aiuta…
    http://ilmostrodellafrutta.blogspot.com/2007/10/i-racconti-dello-zio_28.html
    Nel resto del blog (nato con la fine della storia)
    c’è il resto del mio percorso.
    Se hai bisogno fatti sentire,
    sono un amico che ancora non ti hanno ancora presentato.
    Buona notte, Bk
    http://ilmostrodellafrutta.blogspot.com/


  11. Sto passando qualcosa di simile anch’io, per una storia che è durata tre anni e mezzo. Cerco di sorridere, bisogna andare avanti per forza. Ti capisco.
    Un abbraccio.


  12. ok, diciamo che ti ci vorrà ancora parecchio tempo.
    Ma poi un giorno ti dimenticherai di allacciare bene la corazza e sarà fatta😉
    baci e un 2008 che ti veda sorridere spensierata!


  13. Ultimamente ho un incubo ricorrente: sono ancora, a seconda dei casi, con il mio ultimo o penultimo ex, non lo sopporto più. Ho una paura immensa che nulla di buono possa capitarmi e guardo indietro a storie finite che oggi non mi sembrano più tanto male, ma so che indietro non si torna. Loro, gli ex con cui mi pento di aver chiuso, hanno altre storie ed io penso di aver sbagliato tutto e rovinato la mia vita.
    Quando mi sveglio ritrovo il mio adorato marito al mio fianco, conosciuto 7 anni e mezzo fa nell’ultimo posto dove avrei pensato di incontrare il compagno perfetto, uscito dal nulla, per un caso della vita…
    La sensazione di disperazione ce l’avevo davvero prima di incontrare lui, ma la vita o il destino mi hanno dato una nuova chance… arriverà anche per te, ne sono sicura.
    Bacioni


  14. Ciao, Sono sere (quella della goccia di cioccolato che pende dalla tortina😛 )
    io un anno fa mi sentivo esattamente come te adesso, fortunatamente il tempo passa., cambia quello che hai attorno e cambia anche te senza che tu te ne accorga, la corazza serve, per sentirti e diventare più forte, ma poi andrà via da sola…
    Le occasioni per essere felici, sono ovunque… anche in una foto, che magari sarà una cosa minuscola in una giornata di 24 ore, ma fa tanto…
    vedrai che sarà un anno fantastico anche se tu adesso ci credi poco🙂
    ciao


  15. Noto che sul Web, nei Blogs in particolare, le persone tendono tutte a parlarsi quasi solo ed esclusivamente in termini “troppo” positivi, a volte sdolcinati.

    Capisco che essere accettati ed elogiati è bello mentre invece essere “criticati” può non far piacere. Noto però che viene inteso come “critica” ogni commento dubbioso o “che faccia pensare”.

    Non dovrebbe, a mio parere, essere così…

    Dov’è il sano spirito di estrapolazione di quanto scritto, la scelta di cosa ci sembra giusto e cosa no, la riflessione e la critica positiva e stimolante ? Per non parlare poi dell’autocritica.

    Del tutto assenti.

    Solo un rintanarsi in se stessi, un chiudersi non appena qualcuno sottolinea una frase, pone una domanda, solleva un problema o un argomento nuovo…

    Possibile che le persone abbiano così tanta ma così tanta paura e così poca autostima…da non poter reggere un confronto ?

    Le persone pensano veramente quello che scrivono ?

    Nel mondo reale le persone si ammazzano, qui si allineano tutte: “ma come sei brava, caruccia, lo sai vero che penso esattamente come te “?

    Qualcosa non quadra. Non MI quadra.

    Indagherò.


  16. @Georgesand: vedo che sei passato anche di qui…


  17. ehm si! Anche tu!


  18. Passo di qua per un saluto, io non ho consigli nè soluzioni da darti, purtroppo…ma il tempo che passa un po’ aiuta.


  19. mi spiace moltissimo! Hai scritto che questa separazione dipende da te, perchè? Hai deciso tu di lasciarlo? Se posso fare qualcosa, anche solo chiacchierare via email o in chat, fammi sapere. Fati coraggio, e ora non pensare alle corazze ma pensa a te. Baci!


  20. @georgesand: be’, ma in certe situazioni si cerca di stare vicino o di dire la propria in modo “dolce”, in altre è giusto essere anche polemici, perchè i post sono scritti per sollevare dibattito. Dipende sempre dal contesto. Qui, in questo caso particolare, trattandosi di uno sfogo personale, di un racconto di un disagio l’aggressione o anche solo la critica a che gioverebbero?
    Per il resto anche a me succede di essere presa per aggressiva perchè non mi spertico sempre con tutti in lodi che non condivido (infatti quando “lodo” sono molto sincera e convinta altrimenti taccio), ma c’est la vie, la gente è permalosa, io per prima, e me ne sono fatta una ragione!


  21. e in piú aggiungiamo che in inverno qui in Germania molte gelaterie chiudono. roba da pazzi.
    Bis dann


  22. Ma post nuovo no?



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: